TRE ORE NEL CUORE DELLA CITTA` 2

Seguendo il percorso turistico Tre ore nel cuore della città suggerito in una mappa del Comune di Bologna, mi fermo in un determinato punto e pongo una domanda precisa alle persone che incontro e che desiderano fermarsi: qual è, al di là del monumento o della zona indicati nella mappa e in cui ci troviamo, il punto o la zona della città che ti emoziona di più o che ti suscita più interesse?

Il fine è quello di costruire una mappa emotiva audio costituita dalle parole scelte per descrivere il proprio interesse o la propria emozione.

È per me importante definire come le parole danno significato ad un luogo, come lo fanno vivere. Infatti, alla fine, sono proprio le parole legate al sentire che danno un significato alla mia mappa e che danno una valenza emotiva all’esperienza delle persone. È quindi possibile dare un significato alle proprie emozioni in un luogo di passaggio? Qual è il confine tra la dimensione intima e quella privata?

Tre ore nel Cuore della Citta`

Azione partecipativa, installazione, mappa audio e cartacea

Dimensione ambiente

2014